BANDO SI4.0

BANDO SI4.0

REQUISITI SOGGETTI BENEFICIARI

Micro, piccole e medie imprese* aventi la sede oggetto dell’intervento nel territorio di riferimento di una delle seguenti Camere di Commercio: Bergamo, Brescia, Cremona, Mantova, Milano Monza Brianza Lodi.
(*) Imprese con meno di 250 dipendenti e fatturato annuo inferiore a € 50 milioni oppure totale di bilancio annuo inferiore a € 43 milioni.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Progetti di sperimentazione, prototipazione e messa sul mercato di soluzioni, applicazioni, prodotti/servizi innovativi 4.0 prontamente cantierabili e che dimostrino il potenziale interesse di mercato, con una particolare attenzione per i progetti che apportino effetti positivi in termini di eco-sostenibilità ed efficientamento energetico e per quelli rivolti al miglioramento della cybersecurity e business continuity nelle aziende.
Le soluzioni proposte possono essere rivolte direttamente al consumatore finale oppure rispondere ai bisogni di innovazione dei processi, prodotti e servizi sia di altre MPMI che di grandi imprese.
I progetti devono riguardare almeno una delle tecnologie riportate nell’elenco 1, con l’eventuale aggiunta di una o più tecnologie comprese nell’elenco 1 o 2.


Elenco 1: utilizzo delle seguenti tecnologie inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi:
- robotica avanzata e collaborativa;
- manifattura additiva e stampa 3D;
- prototipazione rapida;
- soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
- interfaccia uomo-macchina;
- simulazione e sistemi cyber-fisici;
- integrazione verticale e orizzontale;
- Internet delle cose (IoT) e delle macchine;
- Cloud, High Performance Computing - HPC, fog e quantum computing;
- Soluzioni di cyber security e business continuity (es. CEI – cyber exposure index, vulnerability assessment, penetration testing etc);
- Big data e analisi dei dati;
- soluzioni di filiera per l’ottimizzazione della supply chain e della value chain;
- soluzioni per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività aziendali e progettazione ed utilizzo di tecnologie di tracciamento (RFID, barcode, CRM, ERP, ecc);
- intelligenza artificiale;
- blockchain.


Elenco 2: utilizzo di altre tecnologie digitali, purché propedeutiche o complementari a quelle dell’elenco 1:
- sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
- sistemi fintech;
- sistemi EDI, electronic data interchange;
- geolocalizzazione;
- tecnologie per l’in-store customer experience;
- system integration applicata all’automazione dei processi;
- tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
- programmi di digital marketing;
- soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica;
- connettività a Banda Ultralarga;
- sistemi per lo smart working e il telelavoro;
- sistemi di e-commerce;
- soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita.
Ciascuna impresa potrà presentare al massimo 1 domanda a valere sul presente bando.

IMPORTO CONTRIBUTO

Contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili.

Contributo minimo:

€ 20.000,00 a fronte di un investimento minimo di € 40.000,00 + IVA

Contributo massimo:

€ 50.000,00 a fronte di un investimento di € 100.000,00 + IVA

Il contributo verrà erogato al netto della ritenuta d’acconto del 4%.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese sostenute e quietanzate tra il 1 gennaio 2022 e il 15 dicembre 2023 relative a:
A. Consulenza erogata direttamente da uno o più fornitori qualificati, elencati in fondo all’informativa;
B. Formazione erogata direttamente da uno o più fornitori qualificati (elencati in fondo all’informativa)
oppure tramite soggetto individuato dal fornitore qualificato (in tal caso tale soggetto deve essere specificato
in domanda), riguardante una o più tecnologie tra quelle ammissibili;
C. Investimenti in attrezzature tecnologiche e programmi informatici necessari alla realizzazione del
progetto;
D. Servizi e tecnologie per l’ingegnerizzazione di software/hardware e prodotti relativi al progetto
erogata direttamente da uno o più fornitori qualificati (elencati in fondo all’informativa);
E. Spese per la tutela della proprietà industriale;
F. Spese del personale dell’azienda, solo se espressamente dedicato al progetto (fino a un massimo del
30% della somma delle voci di spesa da A ad E).

Sono ammissibili i costi per le attrezzature tecnologiche nella misura e per il periodo in cui sono utilizzate per il
progetto.

È possibile anche l’acquisto tramite leasing finanziario ma è ammissibile solo la quota capitale dei canoni pagati nella misura e per il periodo in cui il bene è utilizzato per il progetto.
NON è ammissibile l’acquisto tramite noleggio del bene. Non sono ammissibili beni usati.

RIEPILOGO TEMPISTICHE

- Tra il 29/09/22 e il 28/10/22: Presentazione delle domande di contributo.
N.B. le domande NON sono ammesse in ordine cronologico ma sulla base del punteggio ottenuto
- Entro il 31/12/22: pubblicazione della graduatoria con gli esiti.
- Entro il 15/12/23: realizzazione degli interventi e rendicontazione dei progetti.
- Entro 90 giorni dall’invio della rendicontazione (fatte salve eventuali richieste di integrzione documentale):
erogazione del contributo.

PER ADERIRE

Si invita a manifestare interesse scrivendo a bandi@comoexport.it entro venerdì 7 ottobre 2022 allegando:


- Visura camerale aggiornata
- Documento d’identità e codice fiscale del/della legale rappresentante
- Il file “Richiesta dati” compilato